domenica 31 ottobre 2010

Promemoria

Ottobre ci sta per lasciare e sinceramente non sentirò la sua mancanza.
In questo mese,ho avuto dei piccoli problemi di salute,uno dietro l'altro,ed adesso finalmente,il mio fisico sembra che stia ritornando in salute.
Ho abusato di tanti farmaci,per risolvere prima una cosa,poi l'altra e poi l'altra ancora....e alla fine un paio di questi farmaci mi hanno provocato non pochi problemi.
Sono stata un po' latitante sia nel mio blog che in quello vostro,ma appena potevo cercavo di commentare o salutare qualcuna di voi.
Tra gli alti e bassi di questi giorni,non sono stata con le mani in mano...non ho creato nessun bijoux,ma mi sto organizzando per un Blog Candy che posterò domani.
Spero di accontentare sia le appassionate perlinatrici come me,sia chi ne è a digiuno,perché creatrice in altri campi!
Non voglio rivelarvi più niente,altrimenti sciuperò la sorpresa...e poi devo finire assolutamente oggi di preparare,voglio che possiate scegliere tra tanti.......

Nel frattempo vi lascio con una poesia che rispecchia questo momento ...

PROMEMORIA di Gianni Rodari



Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola,
a mezzogiorno.

Ci sono cose da far di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
orecchie per sentire.

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.

Lufantasygioie

mercoledì 27 ottobre 2010

3 minuti con Kimba e Tigro!

Questo breve video l'ho filmato a settembre,circa 1 mese dopo l'arrivo in casa di Tigro.
Avevo già scoperto,che Kimba si era contagiato con la leucemia felina.....
Potete notare come Kimba e Tigro,giochino insieme...è stato così dal primo secondo che Tigro vide Kimba.

video
Si può dire che giocano quasi per tutto il giorno,escludendo il tempo in cui mangiano o fanno qualche pisolino....
Ne combinano di tutti i colori non risparmiano nessuna camera,compreso il bagno!
Per non parlare delle tende,ormai distrutte e con l'aria condizionata!Ci sono dei veri e propri buchi,dei crateri,che puntualmente Tigro si impegna a far aumentare quotidianamente,scambiando le tende per liane e credendosi Tarzan!
Lunedì,Kimba,ne ha combinata un'altra delle sue!Praticamente è saltato dalla ringhiera del balcone direttamente sul tetto!E dopo ha iniziato a miagolare perché non sapeva più scendere!
Mi ha fatto perdere 10 anni di vita!Bene,direte voi,adesso sarai più giovane!
Ci è voluto un po' per farlo avvicinare al bordo esterno del tetto,ma alla fine,sporgendomi sulla ringhiera del balcone,sono riuscita ad afferrare prima una zampetta anteriore e poi l'altra....
Da lunedì il balcone è off limit,vedremo che altro escogiteranno insieme!
Lufantasygioie

martedì 26 ottobre 2010

E' tutto pronto,manchi solo TU!

Carissima Pinuccia,in questo giorno speciale ,non posso non dedicare un piccolo pensiero per te!



Ti auguro che questo ,sia per te, un giorno speciale ed indimenticabile,e per far si che questo accada,ti ho preparato questa bellissima e buonissima torta.

I fiori ,sono freschissimi,appena raccolti dalla mia serra personale!
Questa qui sotto sei tu!......Lo so che si vedono solo le scarpe e le braccia,ma ti assicuro che sei tu,ti ho visto appena un attimo prima che questa montagna di regali ti seppellisse!

Naturalmente la festa è aperta a tutti:bipibedi e quattrozampe,infatti come vedi ,loro stanno aspettando solo che i festeggiamenti abbiano inizio!


E allora,non mi resta che augurarti
Tanti Auguri di Buon Compleanno,Pinuccia!
Lufantasygioie

sabato 23 ottobre 2010

Pongo ringrazia il suo Angelo e voi tutti...

Vi ricordate di lui?E' Pongo.
Aspettava il suo ANGELO.......E quell'Angelo è arrivato,l'ha stretto tra le sue braccia ,facendogli sentire il calore di un corpo,la protezione e la sicurezza che meritava.....
Adesso è a Vicenza,al sicuro tra persone che si prenderanno cura di lui!
Grazie Shiri,di questa magnifica notizia,mi hai fatto davvero un bellissimo regalo!
Come Shiri ringrazio la famiglia di Vicenza che l'ha adottato e tutti quelli che hanno aiutato Pongo a diffondere il suo grido d' aiuto.GRAZIE di cuore per il vostro prezioso aiuto!
Lufantasygioie

venerdì 22 ottobre 2010

Sandy.......

So che è tardi,e non riesco a passare nei vostri blog stasera,ma dopo aver letto questo post di Sabrina,ho fatto un veloce copia/incolla...sperando che qualcuno possa darle una mano...
Vi prego leggete!


Come avrete letto dal blog di shiri , ho conosciuto Sandy e l'ho presa in affido per i miei genitori....era solo un affido di una settimana per capire se potesse entrare a far parte della mia famiglia....una settimana è passata veloce e ricordo che il giorno che andai a prenderla , la portarono direttamente loro a me in macchina e non avevo visto il box dove viveva....Purtroppo anche se Sandy è il cane più dolce, affettuoso e buono del mondo , mia mamma ha avuto delle perplessità . Hanno parlato a lungo i miei e hanno deciso che non potevano tenerlo per motivi sulla quale io stessa concordo e che non sto a dirvi, perché sarebbe un discorso molto lungo e delicato, da affrontare quì su due piedi.....

Mercoledì alle 11.30 prendo Sandy ed a malincuore insieme al suo vecchio padroncino la portiamo in questa pensione....il mio cuore si è spezzato e le mie lacrime sono venute giù a fiumi ( come adesso che ve lo sto raccontando), quando ho visto il posto dove l'avrebbero messa,come ho scritto a Shiri , avrei voluto strappargli il guinzaglio dalle mani e portarla via con me, la sentivo piangere e saltare perché non voleva entrare lì ed io in quell'istante preciso mi sono sentita morire....è stato difficile non voltarsi e tornare indietro, molto difficile...troppo....Mi sono sentita impotente e in quell'istante mi sono resa conto di aver tradito la fiducia di Sandy, l'avevo riportata in quel box , dove sarebbe rimasta sola e dove nessuno le avrebbe dato coccole, amore e calore umano....Ma non potevo fare altro in quel momento.In macchina ho pianto tanto, anche adesso piango . Ma ho deciso che dovevo fare qualcosa e che le devo trovare una famiglia a costo di tappezzare tutta la città ....Così ho espresso tutto il mio dolore a Shiri e le ho chiesto di aiutarmi , lei è stata dolcissima e il suo post ne è la prova.... bellissimo!! Ho preparato i volantini e ho dato voce in giro ....e aspetto.....Non voglio giustificarmi, ma la scelta dei miei genitori è stata sofferta, sentono la mancanza di Sandy, loro hanno preso questa decisione perché mia mamma deve subire un intervento e non si sapranno i risvolti , avrà bisogno di me e sarà difficile gestire Kira , come farei anche con Sandy?? Ma il mio pensiero è quello di trovarle una casa al più presto .Vi ringrazio di cuore per il vostro sostegno e per il vostro affetto , ma sopratutto rivolgo un ringraziamento speciale alla nostra dolce Shiri .

Lufantasygioie

lunedì 18 ottobre 2010

Tigro e i suoi fratelli

Qualche giorno fa,ho trovato questo piccolo filmato che facemmo quando Tigro era piccolo...è quello più vivace....
E' insieme ai suoi 5 fratellini,tutti morti tra aprile e maggio.
Dovevano avere dalle 4 alle 8 settimane,difficile dirsi con sicurezza,perché
quel giorno li trovai nel garage....era febbraio 2010.

video
Mi spiace non aver potuto far nulla per aiutarli,Tigro è l'unico sopravvissuto a quella strage,da cosa...?Quasi sicuramente colpa della leucemia felina,ma allora non lo sapevo.
Lufantasygioie

venerdì 15 ottobre 2010

Bracciale gattini innamorati.

Oggi ho finito il bracciale dei gattini innamorati!Dopo 2 mesi di astinenza dal peyote ho ripreso a perlinare.
Come vi sembra?
Questo disegno è della bravissima Monjka,che aveva messo a disposizione le sue griglie in un pre candy,ancora in corso.Per chiunque voglia partecipare,non vi resta che andare nel suo blog e scegliere un pattern libero.

Adesso non mi resta che rimettermi all'opera con nuove creazioni.
Lufantasygioie

Genova:canile isolato dalle frane,cani e gatti rischiano di morire di fame!

Questo articolo è del 12 ottobre,quindi pochissimi giorni fa,potete trovarlo qui,dove l'ho trovato.
Perché lo pubblico?Affinché più persone facciano girare questo articolo...
Noi non possiamo fare molto,adesso tocca alla classe politica di Genova muoversi,cercare di intervenire al più presto,affinché non sia troppo tardi.
Capisco che di fronte ad eventi naturali,come quello che ha colpito Genova e la Liguria,le priorità siano tante,ma non credo che sia giusto far morire di fame degli animali solo perché non votano e non possono manifestare!
Vi chiedo di far girare questo articolo,che ancora una volta dimostra la strafottenza e l'indifferenza del genere umano , classe politica in testa!!!
Grazie per il vostro aiuto
Lufantasygioie

Ci sono tante storie da raccontare in questa ondata di dolore e di paura che ha travolto il ponente genovese. Centoquaranta sono sul monte Gazzo, al canile municipale di Monte Contessa, sulle alture del quartiere di Sestri Ponente, che risulta isolato da quattro frane, causate dalle piogge torrenziali, e irraggiungibile se non a piedi, e dopo parecchie difficoltà, scavalcando radici, rami e mucchi di terra, su un percorso di fortuna pericoloso e accidentato. Centoquaranta sono i cani e i gatti (90 cani e 50 gatti) che vivono lì, , oltre al custode che lì ha la propria abitazione, accuditi dai volontari dell’Associazione Amici del Cane Onlus, gestore del rifugio, che si trovano a fare i conti adesso con la paura di restare senza scorte di cibo (nonché con le eventuali emergenze sanitarie) per sfamare gli animali che il Comune ha trasferito lì dopo la costruzione del canile, contestato all’origine da quanti - evidentemente con ragione - lo consideravano troppo fuori mano, e difficilmente raggiungibile. I tempi di ripristino della strada sembrano lunghi in quanto in alcuni punti risulta del tutto cancellata o ricoperta da fango, alberi e detriti. E’ vero che la Protezione Civile, nei giorni precedenti, ha svolto un sopralluogo, però essendo impegnata su più fronti, dovrebbe essere meglio supportata dalle istituzioni.
Da qui l’appello della Presidente dell’Associazione Amici del Cane, Katia Messina. “Chiediamo con urgenza un aiuto concreto alle istituzioni preposte, la situazione sta diventando drammatica con il passare delle ore e solo con le nostre forze non possiamo farcela, occorrono delle ruspe per liberare la strada ma soprattutto interventi per metterla in sicurezza, il rischio di altre frane è concreto”. “ Il canile – ha aggiunto Katia Messina – si è salvato grazie alle protezioni in metallo che avevamo posto sopra i box dove sono ospitati i cani. Non hanno invece retto le tubature della fognatura per le quali erano in atto interventi di adeguamento, il lavoro e le spese per ripristinare il tutto saranno enormi, non so come faremo. Siamo anche preoccupati per le eventuali emergenze sanitarie e per le condizioni in cui si trova il custode, inoltre le scorte di cibo dureranno ancora per pochi giorni.” Purtroppo, l’oligarchia che governa Genova si sta dimenticando del canile. Infatti, da quando il partito verde non è più presente scenario politico regionale e comunale l’oligarchia si è dimenticata del canile e il risultato è che questi poveri animali sono abbandonati al loro destino Tra l’altro, vorrei ricordare che nel precedente ciclo amministrativo regionale la posizione logistica del canile era stata oggetto di forti critiche a causa della difficoltà di raggiungimento della sede stessa del canile.

I volontari infatti sono costretti spesso e volentieri a usare mezzi propri per raggiungere la zona decisamente impervia, tanto che anche il numero delle persone che gravitano intorno al canile per dare una mano è diminuito. E si dovrebbe ricordare anche che negli anni scorsi l’area soprastante la strada era stata colpita da incendi dolosi che avevano distrutto la vegetazione ad alto fusto, che come noto aiuta con le radici a trattenere la terra, il che ha agevolato il dissesto idrogeologico della zona. Perciò, credo che sia necessario mettere in atto interventi che possano garantire la messa in sicurezza dei 140 animali tra cani e gatti che a causa del maltempo sono rimasti isolati. E’ una questione di sensibilità. Quella che la politica dovrebbe dimostrare d’avere. Mentre, ahimé, non ne ha nemmeno un briciolo.

giovedì 14 ottobre 2010

Peyote pattern in regalo...se vinci

Partecipa al Peyote candy blog di Fenice .In palio ci sarà un pattern creato da lei...ebbene sì,dopo la grafica,gli sfondi,i gadget,adesso la nostra Fenice sta diventando una professionista per la creazione di pattern per peyote.

Segui le sue poche regole e partecipa,non resta tanto tempo per pensarci.....il traguardo è vicino!
Lufantasygioie

Festeggiamo insieme?

Come posso dimenticare che oggi si festeggia un compleanno importante?
Certamente non posso....ed è per questo che oggi ti dico :



mia cara



Mille auguri per una giornata splendida,indimenticabile,ricca di regali,torte e compagnia!
Anche se lontane,virtualmente ho organizzato per te questa piccola riunione familiare....
gli inviti li ho spediti,adesso dobbiamo attendere solo che arrivino gli ospiti!



Spero di non aver dimenticato nessuno,ho anche invitato la tua Megan,che naturalmente non si è fatta pregare!



Tantisimi auguri Elsa e che questo giorno ti porti tanta felicità e possa far realizzare qualche tuo desiderio!Anche se uno ho visto che già si è avverato!Imparare il peyote!Attenta alla Miyukite,carissima,se ti becca non ti molla più!Baci

Lufantasygioie

mercoledì 13 ottobre 2010

Pongo aspetta il suo angelo

Suerte ha trovato un'anima buona che si prendesse cura di lui,è stato fortunato....non si può dire altrettanto di Pongo.Non solo è stato investito da un'auto,ma è stato lasciato li a marcire sul ciglio della strada,finché un'altra anima buona non l'ha soccorso.Ma come potete vedere Pongo non ha più la funzione delle zampe posteriori.Si aiuta con un carrellino,vorrebbe essere come gli altri cani,come lo era prima,quando correva e camminava,quando si poveva sedere o grattare l'orecchio...
Adesso non può farlo più....chi vorrebbe un cane a cui funzionano solo 2 zampe,un cane traumatizzato,impaurito,che nemmeno sa perché non può muovere più le zampe,perché non riesce a fare quello che ,normalmente faceva prima?
Pongo aspetta quella persona speciale che saprà accoglierlo,che saprà prendersi cura di lui,che saprà dargli la sicurezza e la serenità che ha perso...ma forse non sa neanche cosa siano...
Aiutiamo Pongo a trovare un'angelo...
Lucia

Noi per lui ci saremo sempre, è diventato il simbolo della gioia di vivere .
Per chi legge la prima volta ecco la sua storia :

” Pongo è stato investito e lasciato sul ciglio della strada a Matera, un anima buona lo ha raccolto e lo ha affidato alla volontaria sul posto, purtroppo il trauma ha compromesso completamente il midollo e la povera creatura non potrà più camminare .Il piccolo ora si trova a Mantova in quanto la nostra Associazione si è impegnata a provvedere alle cure necessarie e a fornirgli un carrellino per poter deambulare, si trova presso la volontaria Emi che ogni giorno provvede alle cure ed a fare in modo da abituarlo al carrellino, con tanta pazienza ed amore “
Ora però serve l’aiuto di tutti voi, per fare in modo che il piccolo trovi una famiglia che gli voglia bene e che gli stia vicino per tutta la vita, potete aiutarci a far girare questo messaggio il più possibile tramite Facebook, Blog, Siti web ecc… autorizziamo fin da adesso anche la pubblicazione di note personali Facebook e per chi vuole invece stampare una locandina può scaricarla qui oppure qui
Per qualsiasi informazione, potete contattare il numero dell’associazione 346/6431472, il piccolo verrà affidato a persone consapevoli dell’impegno e sarà effettuato pre e post affido .
Vi preghiamo di non lasciarlo solo, facciamo in modo da regalare un futuro ad una creatura che già è stata sfortunata .
Grazie sempre per l’attenzione e per l’aiuto se vorrete.
ASSOCIAZIONE RAPID DOGS RESCUEVia E. Rabin 64 – 46100 MantovaTel. 348/2711329 – 377/1896463Fax. 0376/1850918 ( 24h/24 )Codice Fiscale : 93056360204

A Domenico

Io non ci sarò,stamani tra la gente,tra gli amici,i familiari e i conoscenti ,in quella chiesa....
Sarò sicuramente una delle pochissime persone che non potrà darti l'ultimo saluto.
E' da domenica che penso a te,da quando mi hanno detto che non ci sei più...penso ad Ivana,al suo dolore,al suo smarrimento.Quel vuoto di desolazione e di impotenza che tanto bene conosco,adesso è con lei,a farle compagnia.
E' stata una doccia di acqua ghiacciata,quel messaggio.
Tutto è precipitato in pochi giorni...so che tu hai combattuto fino alla fine,senza mai lamentarti.
Ti sei...vi siete aggrappati ,a tutti i miracoli che la medicina vi ha dato...alle tante operazioni,ma senza risultato.
2 anni di battaglie non sono pochi da affrontare e tu l'hai fatto con tanto ardore,con tanta passione e voglia di vivere ancora...soprattutto per lei,per tua moglie.
Mi rammarico di non poterle stare accanto,come quando lavoravamo fianco a fianco,di non poterla confortare più,di non poter più porgere la mia spalla e lei la sua...
Forse sarei dovuta restare lì,in quell'ospedale e non avvicinarmi a casa....perché avrei potuto esserle accanto in questi anni.
Ma chi poteva saperlo che ti saresti ammalato per spegnerti a poco più di 40 anni? Ricordo ancora la tua voce,come se fosse stato appena ieri e non 2 mesi fa,quando parlammo al telefono.Sempre calmo,pacato,il tuo tono di voce,mi raccontavi che le terapie continuavano,adesso ne stavi provando una nuova....non avrei mai pensato che quella sarebbe stata la nostra ultima chiacchierata.....
Resterai un bellissimo ricordo, di un uomo dolce e buono,disponibile e alla mano,schietto e simpatico,amante della pesca e della buona compagnia ...ed io ti ringrazio perchè mi hai dato la possibilità di conoscerti ed apprezzarti,ma soprattutto di volerti bene.

Dome...è per te questa poesia

Il ricordo di un amico

Penso che nessun'altra cosa ci conforti tanto,
quanto il ricordo di un amico,
la gioia della sua confidenza
o l'immenso sollievo di esserti tu confidato a lui
con assoluta tranquillità:
appunto perché amico.
Conforta il desiderio di rivederlo se lontano,
di evocarlo per sentirlo vicino,
quasi per udire la sua voce
e continuare colloqui mai finiti.

David Maria Turoldo

Lucia

martedì 12 ottobre 2010

L'amore non ha età

Per puro caso mi sono imbattuta in questa lettera e in quest'esperienza di vita.So che esistono tante persone che hanno un cuore puro,che non si fermano alle apparenze,all'aspetto,ma guardano nel profondo degli esseri viventi ed io ne ho incontrata una,ve la presento.

Se qualcuno vi dirà che non vuole un cane solo perchè è anziano, fategli leggere questa lettera...è stata scritta da Federica, una ragazza che ha adottato uno dei 500 cani del seq. di Mantova...E' una lettera bellissima, scritta al cagnone anziano.Buona lettura.

Su suggerimento di Alessandra, volontaria di Milano dedita ai cani anziani, scrivo questa nota per descrivere la mia esperienza nell’aver accolto un cane non più giovanissimo. Di Suerte non so nulla: quanti anni abbia, cosa abbia passato e come sia vissuto fino a quando non ci siamo incontrati. Era solo un numero in un canile di Mantova ed a nessuno importava di lui. Quando lessi del sequestro, decisi di fare la mia parte e di dare la disponibilità all'adozione di uno qualsiasi di quei 500 cani in condizioni disastrate, per dargli la possibilità di una vita se non felice, per lo meno serena. Contattai la volontaria, Carmela, la quale mi mandò la foto di questo bestione sporco, malconcio, triste, allo stremo delle forze e per tutta risposta le dissi immediatamente che andava benissimo. In tutta onestà, avevo deciso di aiutare un cane sfortunato, ma non credevo sarebbe nato un legame così forte e profondo. Il giorno del nostro primo incontro, appena lo vidi, mi commossi. Era così timido, e nei suoi occhi e sul suo corpo si leggevano tutti i soprusi subiti in una vita in gabbia: rachitismo, otite della peggior specie, piaghe da decubito, gengive infiammate erano solo alcune delle patologie in atto. Ma la fiducia nei suoi occhi era un qualcosa di incredibile. Nonostante tutto, lui si fidava di me. Appena a casa, la sua dolcezza ha conquistato tutti. Ci siamo tutti commossi la prima volta che l’abbiamo portato in spiaggia e lasciato sciolto, era così disorientato dal vedere tutto quello spazio “libero” intorno a lui che anche se faceva freddo, si gettò in acqua nuotando alla meno peggio con quelle zampette storte e deboli. Ora è il re del divano. Ha smesso di riempirsi la bocca di cibo come un criceto, perché ha capito che nessuno glielo porterà più via. Ha smesso di sedersi in un angolo col musetto in basso. Ha anche smesso di tremare non appena qualcuno si avvicina a lui. Sono due anni che vivo con Suerte ormai, e l’unica cosa che posso dire è che alla fine dei conti, sono io ad avere più bisogno di lui, di quanto lui non ne abbia di me. Ha cambiato le mie prospettive di vita ed ora so cosa vuol dire essere amati davvero. Caro amore mio, sei vecchio e malconcio, quasi cieco e sordo, silenzioso e dormiglione, ma quando siamo sul divano e metti la tua testona sulle mie gambe, il mio mondo si completa. Il tuo amore non è quello gioioso del cucciolo o del cane cresciuto in casa, ma è l’amore paziente, sereno, e silenzioso di un vecchietto che respira finalmente la libertà, ma che è troppo stanco ormai per poterne usufruire pienamente. La tua riconoscenza è impareggiabile, così come il tuo affetto. Questa nota è per coloro che si fanno problemi ad adottare un cane anziano, perché pensano sia difficile da abituare o starnazzano luoghi comuni senza senso. A queste persone rispondo che è lui che mi ha abituata ad essere amata, e che adottare un cane anziano è un’esperienza indimenticabile. Voglio ringraziare Suerte, in primis, e Carmela, la volontaria che ci ha fatto incontrare.

lunedì 11 ottobre 2010

Una domenica diversa

Sono in ritardo con il post....non che abbia una scadenza,ma ormai è passato 1 giorno da quando Elena e Carlo sono stati da me.
E' successo quasi all'improvviso,sabato Elena mi chiama e mi chiede se sono a casa domenica,così passano a trovarmi!
Peccato che Gianni non c'era,ma ci sarà un'altra occasione da condividere insieme.
Mi ha fatto molto piacere rivederli,visto che l'ultima volta era stato il 30 maggio.
Elena ha conosciuto la mia famiglia,veramente mancava Leo,che ha talmente paura degli estranei che non è facile vederlo!
Tigro e Kimba si sono comportati come fa il sole dietro le nuvole....
Ale,dopo poco tempo si è mostrato,ma lui è così,dice "questa è casa mia,vado dove voglio!"
Le donne di casa:Lilli,Lia e Dana,al principio hanno fatto tantissime feste,scodinzolii di coda a non finire ,e leccatine generali....poi si sono calmate.
Elena ,la conoscete già,lei è una maga della grafica,ed adesso si sta divertendo a creare i pattern per peyote...ho saputo,da voci di corridoio,che saranno free....gratis,prelevabili a scelta...
non è bella come idea?A me piace molto e non vedo l'ora di scaricare qualche pattern che mi attira...
Ma voglio anche parlarvi di quel santo di suo marito Carlo.
Deve avere una pazienza infinita,anzi,credo che nelle sue vene non circoli sangue ma pazienza vera e pura!
Perché dico questo?
Perché Elena voleva imparare il peyote e quindi abbiamo preso l'occorrente per la dimostrazione e Carlo,nonostante fosse da solo...o quasi,perché Lia è una vera signora di casa,gli ha fatto compagnia..ma dicevo di Carlo,ha avuto la pazienza di aspettare che noi avessimo finito!

Siccome era stato così buono,bravo e gentile,come potevo lasciarlo a stomaco vuoto?E questo è un dolce che ho fatto domenica mattina,visto che in casa non avevo nulla!
Mi è piaciuto il mio pomeriggio domenicale ,ma so che ce ne saranno altri...

Se siete curiose della ricetta del dolce è facilissimo,la ricetta originale prevede pasta di pane,ma se volete potete sostituirla con pasta sfoglia:
-pasta di pane o pasta sfoglia
-marmellata
-tuorlo
-granella di zucchero
Stendete la pasta sottile dandogli forma rettangolare
spalmate la marmellata,lasciando un po il bordo pulito
arrotolate dal lato più lungo
mettete in un contenitore antiaderente con foglio di carta oleato del burro,se preferite
dategli forma a spirale
spennellate il tuorlo sulla superficie e cospargete con granella di zucchero
mettete in forno caldo a 180 gradi per 35-40 minuti

ps
se utilizzate pasta di pane,fatelo lievitare ancora 15-20 minuti dopo aver cosparso di marmellata

lufantasygioie

sabato 9 ottobre 2010

Nella Nebbia



Strano, vagare nella nebbia!
E' solo ogni cespuglio ed ogni pietra,
né gli alberi si scorgono tra loro,
ognuno è solo.

Pieno di amici mi appariva il mondo
quando era la mia vita ancora chiara;
adesso che la nebbia cala
non ne vedo più alcuno.

Saggio non è nessuno
che non conosca il buio
che lieve ed implacabile
lo separa da tutti.

Strano, vagare nella nebbia!
Vivere è solitudine.
Nessun essere conosce l'altro
ognuno è solo.

Herman Hesse

venerdì 8 ottobre 2010

Tanti premi a disposizione,venite a vedere!

Blog Candy di "le idee nel cassetto"
Partecipate,perchè ci sono tanti premi...
Come vincerli?
Andate qui e seguite le regole

'Create
Make your own banner at MyBannerMaker.com!

Io ho partecipato e voi?
PS:scade il 28 dicembre!!

Pre- candy di Monjka.....

Come qualcuna di voi sa,è da un po che non creo più nulla.
Se fossi stata una scrittrice,avrei detto che ero nella fase"del blocco dello scrittore!"....ma non scrivo,creo...o almeno era quello che facevo fino a metà agosto.
Ho cercato di capire i motivi,ma non ho trovato ancora un perchè...un motivo valido!
Guardo le creazioni delle mie colleghe e ne resto affascinata,mi dico"però,mi piacerebbe farlo!",ma poi non lo faccio,non creo..non ho voglia,ne stimolo....
Credo che sia un momento passeggero,almeno lo spero,perchè così non mi piaccio!
Adesso,mentre guardavo tra i blog,ho trovato questo pre-candy di Monjka e mi son detta che forse è l'occasione giusta per ricominciare con il peyote,ricominciare a creare di nuovo.
Questo è il pattern che ho scelto...2 gattini innamorati....

Se volete partecipare ,dovete andare nel blog di Monica e seguire le istruzioni.....
Per quanto riguarda me,io ci provo...incrocio le dita!
Lufantasygioie

mercoledì 6 ottobre 2010

Chiama il 45595 e dona 1 cuccia con 1 €

“SE LA NATURA GLI AVESSE DATO UNA CASA, NON AVREMMO BISOGNO DI VOI

Nuove cucce e ripari per gli oltre 20.000 trovatelli accuditi dalla Protezione Animali. Per aiutarci: SMS SOLIDALE AL 4.55.95



L’obiettivo dell’edizione 2010 è di raccogliere contributi per acquistare nuove cucce e ripari per gli oltre 20.000 trovatelli che ogni anno vengono accuditi dai volontari Enpa (nella foto uno dei manifesti che promuove la campagna). Novità di questanno sarà la possibilità di fare ancora di più attraverso il web: pagine dedicate consentiranno, a chi lo desidera, di regalare ai meno fortunati alcuni beni di prima necessità (dalle materie prime essenziali per migliorare i rifugi in cui sono ospitati alle cure veterinarie indispensabili per garantire loro salute e benessere).

A sostenere la Giornata degli Animali 2010 si sono schierati gli operatori telefonici Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecom che danno a tutti l’opportunità di fare altrettanto: dal 15 settembre al 10 ottobre, con un sms al numero 4.55.95 si dona un euro e si contribuisce all’acquisto di una cuccia. Con una telefonata da rete fissa allo stesso numero di euro se ne donano due. Al fianco di Enpa ritroviamo l’agenzia pubblicitaria Lowe, Pirella, Fronzoni e tutti i mezzi di diffusione (periodici, radio e web) che hanno dato la loro disponibilità in maniera completamente gratuito.

lunedì 4 ottobre 2010

Non è mio,ma è come se lo fosse....

Quando ho letto questo post,ho subito pensato a me...ma sapevo che non l'avevo scritto io.
Eppure Sabrina ha scritto quello che avrei scritto io,quello che provo io,quello che faccio io....Mi son detta che lo avrei pubblicato anch'io, anche se ho omesso il suo video.
A differenza di Sabrina,io non riesco a guardare foto,vedere filmati e neanche notizie che raccontano di maltrattamenti agli animali.All'inizio ci ho provato,perché il desiderio di sapere come poter aiutare,cosa fare,sentire chi e perché aveva commesso atti orrendi verso gli animali,mi faceva restare lì,fino alla fine...ma irrimediabilmente mi ritrovavo a piangere e il più delle volte,sapendo di non poter far nulla.
Ne abbiamo visitati di canili io e Gianni,portato cibo e medicine,ma ogni volta era uno strazio,ritornavo a casa con l'anima lacerata...finché dissi basta e non ci andai più.


Questo è quello che ha scritto Sabrina e se volete vedere il video,dovete andare nel suo blog....
PER RICORDARE I CANI CHE MUOIONO SOLI NEI BOX DEI CANILI...AIUTIAMOLI!
So che i miei post parlano quasi sempre di animali, ma non riesco a farne a meno. Non riesco a non soffermarmi e commuovermi per storie così tristi. Ho trovato questo video ed ho pianto tutte le mie lacrime , non posso pensare che non si possa far nulla per loro....Non posso pensare che al mondo esista tanta gente che li abbandoni e che non se ne prende cura come dovrebbe. I canili sono pieni di queste povere creature bisognose solo di affetto e invece tanta gente preferisce comprare i loro animali piuttosto che fare del bene e affidarsi ad un canile o gattile e fare felice un animale costretto a vivere in gabbia per il resto dei suoi giorni.... Non posso pensarci e mentre scrivo, a stento riesco a vedere i tasti perché le lacrime riempiono i miei occhi e non fanno che rigarmi il viso .Mi spiace tanto di non poter fare nulla affinché le cose cambino. Vorrei avere le possibilità economiche per creare qualcosa di bello, di fantastico per questi piccoli tesori bisognosi di felicità....Non lo dico per farmi bella ai vostri occhi , ma lo dico dal profondo del mio cuore. Dico sempre a mio marito che se vincessi una grande somma di denaro , creerei una struttura con un grande parco, un bel rifugio per gli animali , dei veterinari esperti ed un personale che ami stare a contatto non solo con gli animali , ma con la natura... Perché fanno così poco!! perché lo Stato non ci aiuta di più??Perché gli uomini fanno cose tanto crudeli ?? Tanti perché , ma nessuna risposta....

Mi sento impotente....e mi sento anche stupida perché mi ritrovo qui a scrivere un post per dei cani che non conosco e che non ci sono più.... Ma il mio cuore va ben oltre e chi mi conosce bene lo sa....non riesco a stare in silenzio....Il mio blog nasce anche per questo, per parlare di loro e per far si che chi lo legga, trovi spunto e trovi anche il modo di non pubblicizzare solo i cani di razza, ma di parlare di questi posti dove puoi dare amore adottando e rendendo felice anche se per poco un animale bisognoso solo di una casa, di calore e di affetto....Sono sicura che ve ne sarà sempre grato per tutto il resto dei suoi giorni.
Grazie per essere passati a leggere....
Lufantasygioie

sabato 2 ottobre 2010

Autunno

Già lo sentimmo venire
nel vento d'agosto,
nelle pioggie di settembre
torrenziali e piangenti
e un brivido percorse la terra
che ora, nuda e triste,
accoglie un sole smarrito.
Ora che passa e declina,
in quest'autunno che incede
con lentezza indicibile,
il miglior tempo
della nostra vita
e lungamente ci dice addio.

di V. Cardarelli




venerdì 1 ottobre 2010

Siamo tutte cavie?

Tra i commenti del precedente post sui farmaci,Il Cavaliere oscuro del web,giustamente accennava alla presenza degli adiuvanti nei vaccini,ritenuti da alcuni ricercatori pericolosi.
Credo che sia arrivato il momento di completare quel post.
Di tutto quello che scriverò vi lascerò il link da cui ho ricavato queste informazioni,ognuno sarà libero di trarne le proprie conclusioni.Questo post è solo il riassunto di quello che circola nel web....se sono scientificamente e legalmente esatte,questo non spetta a me deciderlo.

In Italia il controllo e la sorveglianza dei farmaci in commercio spetta al Sistema Nazionale di Farmacovigilanza.L’obiettivo è raccogliere informazioni sui farmaci, sulla loro efficacia e, in particolare, sulle eventuali reazioni avverse,su larga scala.

La Farmacovigilanza fa capo all'AIFA(autorità nazionale per la regolazione dei farmaci in Italia),opera sotto la direzione del Ministero della Salute e dell'Economia.

Nel sito della Farmacovigilanza potrete trovare tutte le informazioni riguardanti farmaci che hanno provocato reazioni avverse durante la loro somministrazione e di conseguenza le limitazioni , sospensioni o raccomandazioni eventuali su detti farmaci.

L'EMEA (Agenzia europea per i medicinali ) negli Stati Europei è nata nel 1995 con i contributi finanziari dell'Unione Europea e dell'industria farmaceutica ed a sussidi indiretti degli Stati membri.Ha lo scopo di garantire la protezione e la promozione della salute dell'uomo e degli animali,basandosi solo sulla documentazione inviata dalle case farmaceutiche e monitorando i prodotti nei singoli Stati.

Il 23/9/2010,l'EMEA ha raccomandato la sospensione di 3 farmaci antidiabetici contenenti il rosiglitazone ,anche associato ad altra sostanza farmaceutica.Questi farmaci saranno sospesi nei prossimi mesi.Perché si vogliono sospendere?
Perché hanno indicato un elevato rischio di eventi cardiovascolari, come infarto miocardico e ictus, nei pazienti trattati con Avandia,Avandamet e Avandaryl.
E' bene precisare che due di questi farmaci anche nel 2007 avevano aumentato il rischio di fratture soprattutto nelle donne ........
La messa in commercio dell'Avandia risale al 25/10/2001.Dopo quanti anni di sperimentazione su animali prima e sull'uomo poi,è stato dato l'OK per essere venduta?
Se già si conoscevano problemi legati a questo farmaco,perché attendere 9 anni?
Potrete trovare molte altre informazioni su questi 2 siti che vi ho indicato,farmaci che sono in commercio,ma a cui è stato suggerito di evidenziare particolari controindicazioni o effetti collaterali,ma che ancora non vengono sospesi perché il rapporto rischio/beneficio non pende a sfavore dei rischi,o perché hanno provocato gravi effetti indesiderati ma non il decesso,o perché ancora non sono in possesso di dati significativi.
I farmaci che troverete sono tanti,quindi sarebbe troppo impegnativo farvi altri esempi,ma troverete notizie su antiinfiammatori molto usati,antibiotici,vaccini,ecc....
Vi consiglio un giro...nel sito della farmacovigilanza.
Parliamo dei vaccini e degli adiuvanti.
Gli adiuvanti sono delle sostanze che amplificano la risposta immunitaria e sono presenti nei vaccini.Possono essere utilizzati come adiuvanti gli antibiotici,idrossido di alluminio,formaldeide,sodio metabisolfito,monossido di glutammato,tiomersale....
Alcuni di questi adiuvanti sono sotto accusa perché,sembra,che provocherebbero gravi patologie all'organismo.(non si sa effettivamente se questo sia vero).Ma se fosse vero?
Sotto la lente di ingrandimento attualmente c'è l'MF59 detto squalene.
Presente in natura,si può trovare nell'olio di fegato degli squali , nei vegetali e nell'uomo.
Lo squalene sembra,da alcuni studi effettuati,che sia legato alla Sindrome del Golfo,provocherebbe depressione,tendenze suicide,stanchezza,infertilità,impotenza , artrite reumatoide,sclerosi multipla,ecc.
Altri studi invece,ritengono questo adiuvante del tutto innocuo.
Martedì 29 settembre 2009 la Commissione europea approvò la distribuzione sul mercato di due vaccini destinati a combattere il virus N1H1: Focetria® (Novartis) e Pandemrix® (GlaxoSmithKline). Entrambi i vaccini sono costituiti dall'adiuvante MF59.
Anche quest'anno l'Emea ha dato la sua approvazione al riutilizzo di questi vaccini,in quanto il comitato ha stabilito che il bilancio rischio/beneficio sia sempre a favore del beneficio(si era supposto un collegamento tra narcolessia e il vaccino Pandemrix).Essendo le prove non sufficienti a stabilire un reale collegamento ,l'Emea ritiene necessario ulteriori studi per approfondire il problema.
Sembra,da un'articolo pubblicato dal quotidiano tedesco "Berliner Zeitung", che per i membri del Governo, i ministeri e l’esercito siano stati ordinati 200 mila dosi di un altro tipo di vaccino, il “CELVAPAN” della Baxter,che non contiene nessun adiuvante.
E' lecito chiedersi ,perché viene riservato un trattamento diverso a questo gruppo di CITTADINI?
E non contengono squalene nemmeno i vaccini ordinati in USA.
Infatti l'FDA ha approvato questi vaccini per la stagione 2010/2011 per l'influenza degli Stati Uniti(aggiornato al 29/09/2010)
AFLURIA CSL Limited
Fluarix GlaxoSmithKline Biologicals
FluLaval ID Biomedical Corp. of Quebec
FluMist MedImmune, LLC
Agriflu Novartis Vaccines and Diagnostics Incorporated
Fluvirin Novartis Vaccines and Diagnostics Limited
Fluzone Sanofi Pasteur, Inc.
A questo punto il dubbio si insinua nel cervello,nel mio,nel tuo,nel suo.....ma è normale tutto questo?Se questa è una sostanza innocua,perché preparare vaccini differenti?
E poi siamo veramente così convinti che questa famigerata influenza,sia così letale e pericolosa e pandemica come dicono?
Ho vissuto l'esperienza della prima ondata del virus N1H1 dell'anno scorso,a nessun paziente giovane e sano è stato assegnato il codice giallo.
Questa influenza,come tutte quelle che normalmente,ci fanno visita nel periodo invernale,sono potenzialmente pericolose per quei pazienti che presentano seri problemi di salute,il cui organismo non è in grado di far fronte ad altri attacchi.
Ma per il resto della popolazione è una semplice e banale influenza,qualsiasi cosa ne dica il ministro Fazio.
Lufantasygioie
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tigro 18/12/2011

Leo 11/6/12

Lia,14 anni insieme

Lilli,16 anni e Ale 14 anni

La piccola trudi...

Kimba:15 giugno 2014

Dana:14 anni e 6 mesi

Kevin:3/3/15

Sissi 15/3/15

Ai miei 10 angeli:Tigro,Leo, Lia,Lilli,Trudi, Kimba ,Dana ,Kevin, Sissi e Ale

Stelle

Quando ti vedrò,
ritaglierò dalla tua anima
tante piccole stelline e
allora il cielo sarà così
bello che tutto il mondo
s'innamorerà della notte.
Marcello Finocchiaro