giovedì 31 maggio 2012

Aggiornamento gattina e un'appello per il canile di Mirandola

So che le foto che ho postato fanno orrore,ma chi ha ridotto questa povera gatta così ,lasciandola in queste condizioni sull'asfalto è solo un MOSTRO,niente di più e niente di meno.
Vi ringrazio per l'aiuto che state dando a Gregorina e a chi si sta prendendo cura di lei,a chi non le ha voltato le spalle,lasciandola marcire tra le agonie più profonde,da sola,di notte sulla strada.
Grazie di cuore,perchè anche 1 € raccolto per la piccola,è prezioso.

Vi lascio l'aggiornamento che ho trovato poco fa da parte di Monica

Eccomi!
News!!! :D
GREGORINA STA ASSAI MEGLIO! E' IN PIEDI E DALLE FOTO IN BRACCIO A ME, QUELLA ZAMPINA ALLUNGATA STA FACENDO IL PANE! GREGORINA FA DI NUOVO LE FUSA E MUOVE LA LINGUETTA!!!
A presto!
Monica

potete anche seguire l'evento su FB

https://www.facebook.com/events/150588871732522/150636421727767/?comment_id=150647558393320&notif_t=group_comment


Questa tag è stata creata da Eleonora,per prelevarla andate sul suo sito,se cliccata vi porterà nella pagina di FB di chi la sta curando.






Le foto che mi sono arrivate adesso






Vi terrò informati sull'evoluzione.
Per chi volesse contribuire,nel post sotto i dati necessari per eventuali aiuti economici,grazie.
Lucia

Aggiungo qui un'appello trovato nel blog del Cavaliere e postato su FB dal canile di Mirandola.
Leggete quest'appello e per chi non sa come passare il fine settimana ed ama gli animali,qui può essere utile.

mercoledì 30 maggio 2012

Gli angeli....senz'ali.

Ci sono tanti angeli sul nostro pianeta,che ogni giorno si danno da fare per aiutare il prossimo e per salvaguardare la vita e la salute dei più deboli.
Questi angeli non hanno le ali,ma tanto coraggio,forza e determinazione,tanto altruismo e un cuore enorme.
Oltre a tutti gli angeli che stanno affrontando il vivere quotidiano delle zone terremotate,non dimentichiamoci,di chi sottovoce,si occupa anche degli animali scampati alla morte,abbandonati o semplicemente dimenticati per scappare.

Per chi volesse saperne di più sugli animali abbandonati nelle zone del terremoto,vi lascio questo link,in cui è riportata la notizia.
Per chi vuole dare una mano alle persone che sono state colpite dal sisma,vi rimando in questa pagina,per le informazione del caso.

Ho scritto questo post,perchè ieri ho ricevuto una email,in cui si chiedeva aiuto per una gattina investita e stasera mi sono giunti degli aggiornamenti.
Quello che serve è una piccola donazione,quello che potete donare,ogni centesimo sarà prezioso.


Questa è l'email:

Gregorina sta veramente male:l'ho trovata stanotte sulla tangenziale di Napoli, ha i bulbi fuori delle orbite,

fratture al cranio, al setto nasale, alla mandibola che è incastrata e le contrae la linguetta sotto al palato.


Inoltre ha un edema alla glottide che le chiude il respiro e una zampina offesa.

E' vigile e cosciente, al momento è ricoverata dallo stesso dottore che salvò Plasmon e spero faccia un altro miracolo.

Appena potranno la opereranno per intubarla, per aiutarla a respirare e per poterla nutrire.

Ora non può nemmeno inghiottire.


Gli occhi sono persi, andranno asportati, e se si salverà sarà cieca, ma spero potrà almeno mangiare da sola.

Seppure non potesse la nutrirò coi liquidi. Basta che si salvi e che non soffra.

Dovrà afforntare di certo più di un intervento, non oso immaginare i costi.

Per favore fate girare e aiutateci.

Mi sento persa...Poche volte mi sono sentita così impotente davanti alla loro sofferenza e all'indifferenza umana!


Un trauma così non si vede tutti i giorni!

Vi prego, aiutatemi!

Non ho fondi per affrontane quest'ennesima emergenza!

Vi prego aiutatemi e presto!!!Anche solo un obolo!!!


Monica Eymann

cod. fisc ymn mnc 69p 61f 839p

Poste pay 4023 6004 7104 5304




oppure su conto corrente del mio compagno

Francesco Recchia

Unicredit Napoli Scaglione

IBAN IT 30M 02008 03470 0004 00629 637


Per qualunque info 338 25 69 249


Grazie!!!


E questo è l'aggiornamento:
BUONE NUOVE
Ciao, Gregorina oggi ha superato ancher il secondo intervento e le hanno tolto gli occhietti e rifatto il cerchiaggio alla mandibola.
S'è svegliata subito e sta bene.
Poche news ma buone !!!
Domani cercherò di andare per fare nuove foto, nel frattempo eccone una dell'altroieri in clinica.

Grazie sempre !
Monica
per info 338 25 69 249

Qui sotto vi posto le foto,mi scuso da adesso per le immagini,ma basta vederle,per capire come è ridotta questa gatta.




Trovate le informazioni sia dei numeri telefonici,sia per le email che per il conto nel post.

Grazie a tutte/i voi,per il prezioso aiuto che potrete dare.

Lucia

sabato 26 maggio 2012

17:45

Senza di te tornavo, come ebbro,
non più capace d’esser solo, a sera
quando le stanche nuvole dileguano
nel buio incerto.
Mille volte son stato così solo
dacché son vivo, e mille uguali sere
m’hanno oscurato agli occhi l’erba, i monti
le campagne, le nuvole.
Solo nel giorno, e poi dentro il silenzio
della fatale sera. Ed ora, ebbro,
torno senza di te, e al mio fianco
c’è solo l’ombra.
E mi sarai lontano mille volte,
e poi, per sempre. Io non so frenare
quest’angoscia che monta dentro al seno;
essere solo.

Pier Paolo Pasolini

                              9/8/2010


1 mese fà....ore 17:45

E poi.... da sola me ne ritornavo a casa nostra,tra quelle mura che ti hanno visto crescere e diventare "grande".
In quella casa tu manchi,a me manchi,al mio cuore manchi.
Un trasportino con un corpo inanimato,e in mente tanti perchè.
E' stata la battaglia più dura che ho dovuto affrontare,da sola,sola..........

                                9/8/10


Lucia

mercoledì 23 maggio 2012

Dimostrazioni

Devo passare a ringraziarvi uno ad uno,prima o poi lo farò,credetemi datemi ancora qualche giorno...

Cerco di tornare alla normalità...alla quotidianeità,inutilmente.Sono vuota.
Credo molto nell'amicizia anche se virtuale,credo all'empatia che si stabilisce tra persone,anche solo leggendo dei post.
In questi lunghi giorni tanti di voi mi hanno dimostrato la loro amicizia,il loro interessamento e alcuni mi hanno profondamente deluso.
Un'atteggiamento il loro che non mi sarei mai aspettata,un disinteresse totale...
Non ne conosco il motivo,posso dedurre tante cose,ma la verità la conosceranno solo loro.

Ho avuto manifestazioni d'affetto da persone di cui non conoscevo neanche l'esistenza, da persone che hanno subìto una perdita importante, da persone che hanno vissuto la paura del terremoto perchè abitanti di quelle zone,da persone che non sono in perfetta salute.....eppure da altre ,il silenzio totale,mentre hanno continuato la loro vita da blogger.
Credo che l'amicizia ,la partecipazione si dimostri soprattutto quando si ha bisogno di una mano,di un'appoggio,di una spalla o semplicemente di un orecchio.
Scusatemi  se concludo questo messaggio scrivendo che non considero dei blogger chi commenta solo se viene commentato.

Avrei tante cose da raccontarvi,ma per il momento non ne ho voglia.Vi lascio con  questa foto scattata ieri :Leo e Kimba , e questa è di stamani,lei è Lia che sta facendo la flebo (che è ancora in corso), mezzo litro al giorno e poi massaggi alla zampetta sinistra,che sabato fù colpita da trombosi,diventando improvvisamente fredda.
Adesso è sotto terapia con la calciparina...3 volte al giorno,quelle siringhe che di solito si fanno sulla pancia.Anche gli animali possono ammalarsi,proprio come noi.









Un'ultima cosa che voglio che sappiate,Francesco,il cane che si stava lasciando morire di fame nel canile è stato adottato.Spero che la sua vita cambi ,finalmente.

Lucia

domenica 20 maggio 2012

Il mio cuore accanto al tuo

Ho lasciato il mio cuore accanto al tuo
sotto quei pochi centrimetri di terreno.
Ho lasciato la mia anima strappata
accanto al tuo corpo inanimato.

Ho lasciato che lacrime di sangue
scivolassero sul mio viso.
Ho spento la luce del mio cuore,
perchè tu non ci sei più. 




Ho chiuso i miei occhi
perchè adesso non servono più.
Ho nostalgia di te,malinconia profonda
un nodo alla gola e una pace ancora non trovata.

Ho le tue foto che posso guardare
non per paura di dimenticarti
ma per riviverti sempre...ma questo non basta.

Ho un profondo senso di vuoto
che mi turbina intorno.
Ho un desiderio inesaudibile:
poterti abbracciare ancora una volta.

A Tigrotto
Lucia

lunedì 14 maggio 2012

Fingere che sei forte

Avevo preso questa settimana di ferie,affinchè Gianni potesse andare a Napoli,invece le cose sono andate diversamente.
Siamo qui,poco è cambiato dall'ultimo post.
Leo a tratti si alimenta volontariamente altre volte lo nutriamo noi con la siringa,alti e bassi di una giornata.....
Le mucose sono sempre pallide,ma è qui e resiste.Spero che il chemioterapico inizi a far effetto,ormai siamo nel dodicesimo giorno dalla somministrazione primaria.
 



Lia...la situazione muta e peggiora di giorno in giorno.
Questo è il terzo ago che le cambiamo per farla idratare,non durano molto,visto che l'ha sulla zampetta e lei naturalmente ci cammina,sale e scende le scale.
A volte mangia pochi pezzi di carne da sola,altre volte non ne vuole sapere e noi continuiamo con l'alimentazione forzata.
Purtroppo da venerdì è subentrato un altro problema,non riesce a tenere la posizione sulle quattro zampette,colpa del pavimento liscio,perchè in giardino riesce a camminare...in casa no.
Mercoledì avremo un'incontro con un Prof dell'Università di Milano,sembra che sia specializzato in patologie del fegato ed ecografia.Magari ci può chiarire Lia da cosa sia affetta.
Le mie ricerche hanno portato a patologie gravi del fegato che vanno dall'epatite al tumore,ma sono solo ipotesi.
Quella che è sicura è la realtà,nella quale siamo immersi io e Gianni da marzo e che sembra voglia farci compagnia ancora per molto.
Ho solo bisogno di risposte,di nient'altro!

Ho trovato questa poesia in cui mi rispecchio,ve la posto.


Fingere che sei forte 
di Paulo Coelho  

Tu non hai bisogno di fingere che sei forte, 
non devi sempre dimostrare che tutto sta andando bene,
non puoi preoccuparti di ciò che pensano gli altri,
se ne avverti la necessità piangi perché è bene che tu pianga fino all'ultima lacrima,
poiché soltanto allora potrai tornare a sorridere.

A presto
Lucia

giovedì 10 maggio 2012

2 parole....

....per ringraziarvi dei commenti e delle email che mi avete lasciato nei giorni scorsi.
Dal giorno della morte improvvisa di Tigrotto,le cose sono cambiate.
E' stato un susseguirsi di eventi pesanti e dolorosi,pieni di dubbi che ancora continuano.

Sia Leo che Lia sono peggiorati e non ho idea del domani,di cosa accadrà.
Sono giorni che andiamo avanti e indietro dalla clinica veterinaria,per le terapia di Lia,che nonostante l'antibioticoterapia e i fluidi sottocute,la situazione domenica è cambiata di colpo.
Adesso è a casa e le facciamo le flebo per alcune ore,continua l'antibiotico e la facciamo mangiare forzatamente con l'aiuto di una siringa ogni 3 ore.
C'è l'interessamento del fegato  e dello stomaco anche se per il momento non si è capito da cosa provocato.
Domenica ci accorgemmo che la cute dell'addome era gialla,le urine erano arancioni...
La bilirubina è alle stelle così come le transaminasi ed altri valori sono addirittura incalcolabili.
Domani o lunedì ripeterà gli esami e vedremo come stanno evolvendo le cose.
 


Lunedì mi accorsi che Leo aveva le mucose chiarissime e lo portammo dal veterinario,che gli rifece l'emocromo.....i valori erano ancora più bassi.....
Mandai un'email all'oncologo che mi rispose che quelli erano valori legati ad un'emorragia.
Dovevamo contattare un'ecografista urgentemente.....
Trovai un medico in una clinica di Milano,ma stava andando via,mi disse che ci aspettava.
Alle 17,30 arrivammo alla clinica per uscirne alle 20 passate.
Leo non aveva un'emorragia in corso...
Dall'ecografia era emerso che poteva essere affetto da glomerulonefrite o da altro tumore ai reni....
Bisognava scoprire quale dei due era.I reni funzionano,non ha questa infiammazione.


Il martedì di nuovo in clinica per ulteriori esami che purtroppo ci hanno rivelato che i globuli rossi continuano a scendere,fino a ieri erano 2 milioni.......solo 2 milioni,quando il limite minimo per parlare di anemia è sui 5 milioni!

Pensavamo che tutto questo fosse dovuto alla prima somministrazione del chemioterapico,invece a quanto dice l'oncologo un'interessamento del sangue si dovrebbe avere a qualche mese di distanza.
Ieri sono riuscita a parlare con l'oncologo e dirgli gli ultimi esami.
Mi ha detto che il midollo osseo di Leo non produce più i globuli rossi,ha soltanto questi 2 milioni.....che non so fin quando dureranno visto che in un giorno ne ha persi 1/2 milione .

Le statistiche si fanno per riempire le pagine bianche,per scriverci due cazzate e per pubblicare qualcosa.....oppure le statistiche che interessano me e la mia famiglia non sono attendibili!
So solo che Leo continua a dimagrire,che sta mangiando perchè lo aiutiamo con la siringa e il cibo morbido come l'omogenizzato o altri preparati,che non credo che riusciremo a vedere gli effetti della prima somministrazione del farmaco...che abbiamo lottato con il tempo inutilmente...che mi sono fatta in quattro per trovare questo farmaco che in Italia non si vende!
Neanche la soddisfazione di vedere l'effetto della prima dose...neanche quello!
8-9 mesi.....di aspettativa.....progrosi infausta...
Ma questi mesi dove sono?     


Inoltre il gatto con l'uveite e la sospetta PIF era peggiorato in questi giorni,ormai trascinava le zampette posteriori ed era magro,anche se continuava a mangiare con gusto.
Lunedì lo portammo per l'eutanasia,ma ci andò solo Gianni,io non ci sono riuscita.
Se le cose continuano ad andare così,non so .....davvero non so.
Mi sento stanca  e sconfitta e non so più dove sbattere la testa.




Avevo pensato di chiudere il mio spazio,il mio blog,perchè mi sentivo immotivata  e vuota ma non lo farò perchè qui  ho scritto tanti episodi,tante lotte,le mie battaglie del lavoro,della vita,la mia salute e l'avventura con i miei cuccioli è qui,in queste pagine virtuali e se dovessi chiuderlo,non avrei più la possibilità di rivivere e di ricordare .
Con queste mie parole volevo solo che voi sapeste che non dovete sentirvi in obbligo di lasciarmi commenti................per questo motivo ,quando morì Tigrotto li eliminai.
Io non mi sento ancora pronta a passare da voi e non voglio sentirmi in debito nè essere scostumata nel non ricambiare la visita.
Vi chiedo solo questo,non sentitevi in obbligo.
Un grande bacio e un grazie immenso.
Lucia

domenica 6 maggio 2012

Volevo lasciarti parole d'amore

Volevo lasciarti parole d'amore
e le parole sono volate via
in una carezza improvvisa,
in uno sguardo complice
mentre l'abbraccio della notte acquietava il malessere
e cullava i miei sogni impossibili.

Volevo lasciarti parole d'amore
e ti ho sorriso
incapace di imbrigliare pensieri infiniti
in poche frasi di senso compiuto.




Incompiuto è invece il mio amore per te
che non trova forma perchè senza spazio
che non trova ritmo perchè senza tempo
che non trova pace
perchè cavallo indomito in corsa verso l'orizzonte.

Le parole che volevo lasciarti
ora inseguono il vento,
riflettono l'argento del mare,
si perdono nel bagliore della luna piena,
fremono come stelle
e si lasciano cullare dalle onde...

di Elisabetta Tiberi

venerdì 4 maggio 2012

Dove sei?

Sono passati 8 giorni da quando te ne sei andato,da quando mi hai lasciato.
Dicevano che un gatto Felv viveva 3-4 anni,tu te ne sei andato troppo presto.Tigrotto hai lasciato il vuoto,il deserto dentro di me,dentro la nostra casa.
Adesso queste mura sono aride,senza gioia,senza la tua camminata ,i tuoi miagolii.
Sento troppo la tua mancanza,troppo...
Non riesco a placare questa sete,qualsiasi cosa io faccia,non mi aiuta fare sfondi con le tue foto,non mi aiuta fare un collage con le tue foto.
Tutto mi riporta a te e la mia quotidianeità è così misera adesso.
Mi riempivi la vita,mi colmavi le giornate,mi avevi regalato un pò di pace e serenità.Adesso tutto questo non esiste più.
Ti cerco per casa,ho l'impressione di vederti ,a volte anche sentirti,ma è solo un'illusione lo so.
La mia mente non vuole accettarlo,non riesco a metabolizzare la tua morte,per andare oltre.
Forse sono io che non voglio farlo,forse sono io che non accetto che tu mi abbia lasciato.
Sei stato l'ultimo cucciolo preso dalla strada ed il primo ad andare via.
Eri un'essere speciale,adesso c'è il vuoto e il silenzio attorno a me.
Mi sento confusa e persa e non poterti più toccare,prendere in braccio,riempirti di baci,accarezzarti o solo guardarti mi sta dilaniando.
Il dolore che avevo provato fino ad 8 giorni fà,non è nulla paragonato a questo.
Mi sento inutile,sono stata impotente con te,non ho potuto aiutarti,non mi hanno permesso di aiutarti,di alleviarti le sofferenze.
Quanti dubbi ho avuto e quanti ne ho ancora...è stato fatto tutto,ho fatto tutto?
In che cosa ho sbagliato,chi si sta accanendo su di me,così inesorabilmente,così crudelmente.
Perchè non mi è stato concesso un altro anno da vivere con te?
Perchè non possiamo trascorrere un'altra estate insieme?
3-4 anni...ero preparata per 3-4 anni,invece a tradimento ti hanno strappato a me a 2 anni!
Tigro,ti avevo dato questo nome,come simbolo della forza e della resistenza,quella che avevi dimostrato da quando eri venuto al mondo.



Oggi ho finito questo portachiavi con la tua foto e la perlina con cui ti piaceva giocare.Li ho uniti alla chiave dell'auto,così ti porterò sempre con me,potrò guardarti tutti i giorni,anche se non sarò a casa.
Mi hai donato tutto te stesso,ogni giorno mi facevi capire quanto per te ero importante,non passava un'ora che non comparivi per saltare sulla scrivania o accoccolarti sulle gambe,dove dormivi beatamente....ed io per non disturbarti,scrivevo al pc con una sola mano,mentre l'altra era impegnata a tenerti la testina.
Da 8 notti nessuno mi sveglia alle 4 della mattina per chiedermi i croccantini  e questo mi manca,mi manca scendere insieme le scale per andare in cucina,mi manca aprire la busta per prendere i croccantini,mi manca il tuo essere.Tigrotto dove sei?

Lucia

mercoledì 2 maggio 2012

I mesi con Tigrotto

Questo post è per me.Col tempo,certi ricordi si dimenticano ed io non voglio dimenticare nulla dei momenti trascorsi in compagnia di Tigrotto.
Tigrottino è sempre stato un cucciolo delicato e fragile ma al tempo stesso pieno di vitalità e allegria.
Te lo ritrovavi dietro che ti seguiva fedele come un cagnolino oppure ti compariva davanti con quel visino dolce e tenero.
Tigrotto è stato l'unico gattino che è sopravvissuto alla strage della Felv,ma allora non lo sapevamo. Credevo che neanche lui ce l'avrebbe fatta,invece non fu così. 

video

Era rimasto solo lui  come cucciolo in compagnia di un paio di adulti,che se ne andavano sempre in giro.
Tutte le volte che aprivo la porta del garage per farlo mangiare o pulire la lettiera lui era li,sempre solo in un grande cesta e appena mi vedeva mi correva incontro.
Ci mettevamo seduti nel piccolo corridoio che separa il garage dalla lavanderia e lì giocavamo e lo accarezzavo.
Era piccolissimo,magro, pesava 1 chilo e 600 grammi e faceva molti starnuti,respirava anche con difficoltà.
L'autunno era alle porte e lui,fragile com'era di sicuro sarebbe morto fuori.
Entrò in casa nostra il 9 agosto del 2010,appena vide Kimba,gli andò incontro ed iniziarono a giocare,come se si conoscessero da sempre.Da allora non si sono più separati.

video


Quel giorno o il giorno dopo,non trovavamo più Tigrotto,lo cercammo per tutta la casa,avevo il cuore in gola.
Pensai che piccolo com'era,poteva essere caduto dal balcone e finire nel giardino.....andai a guardare nel garage e lo chiamai...lui mi venne incontro con la codina alta...aveva un filo d'erba attaccato al pelo.
Quello stesso giorno mettemmo una rete attorno alla ringhiera del balcone.
Amava giocare con una perla di acrilico,che ho ancora conservata,la lasciava cadere dalla bocca e poi con la zampetta la buttava a destra e a sinistra,correndo per tutto il soggiorno e la cucina.
 
video

 Amava l'insalata.Quando Gianni la preparava,appena sentiva il rumore delle buste,correva sulla tavola e dopo aver annusato si sceglieva la sua foglia.Amava i gamberetti e l'astice,era un buongustaio.
La sera quando andavo a dormire lui aspettava che mi mettessi sotto le coperte e poi partiva con gli attacchi ai piedi.
Quando capiva che non li avrebbe presi,li prendeva a morsi.
Poi si alzava e dicendo "Maa!",mi faceva capire che voleva venire sotto le coperte , io alzavo il lato esterno e lui si accoccolava al mio fianco.
Restava lì,finchè Kimba chiamandolo non arrivava a cercarlo sotto le coperte e lui correva a giocarci.
Poi ritornava di nuovo e sempre chiamandomi "Maa!",mi faceva capire che era ritornato e dormivamo insieme.

video


Alle 4 di ogni mattina,mi svegliava,mangiando i miei  capelli e non la smetteva finquando non gli parlavo.
"che c'è Tigrottino?,Vuoi i croccantini?Andiamo giù a vedere se ci sono"
E lui mi rispondeva "Maa!"
In cucina sulla tavola c'erano sempre e io gli dicevo "ma ci sono i croccantini Tigrotto!Vuoi quelli della busta?"Lui si metteva sull'angolo della tavola e stringeva per un secondo gli occhietti,come per annuire.
Quando prendevo i croccantini dalla busta chiusa ,si metteva lì a mangiarli con gusto.
Io ritornavo a letto e dopo un pò eccolo di nuovo a fianco a me.
Alle 5,30,quando suonava la sveglia ,lui scendeva con me e facevamo colazione insieme,poi io salivo a prepararmi e lui andava da Gianni,lo chiamava"Maa!" e poi si metteva al suo fianco sotto le coperte dopo che Gianni le aveva sollevate.

 Amava il sole e stare sdraiato fuori al balcone o nella loggia,ma amava molto di più il balcone.
Lo incuriosiva il rumore della stampante,appena stampavo qualcosa,me lo ritrovavo con la testolina piegata e la zampetta tesa nel vano della fuoriuscita della carta...non ne perdeva uno!
Stravedeva per i fili,di qualsiasi tipo fossero,era sempre lì a giocarci o a masticarne qualcuno...era diventata la mia ossessione,dopo l'episodio che inghiottì  l'ago da peyote!
Alle 10,30 e alle 16,30 veniva a chiamarmi insieme alla truppa perchè era l'ora di mangiare,si affacciava e poi con un balzo era sulla scrivania e mi passava davanti e poi mi diceva "Maa!".
Quando non veniva a chiamarmi,lo trovavo in una delle cuccette,gli portavo la scodellina lì e lui con fare noncurante,apriva gli occhi e si stirava e sbadigliava ,come per dire"ma si mangia?"
Gli piaceva guardare  il panorama dalla sponda del letto e se c'era un po di sole lui era lì.
Guardava fuori anche mettendosi sul cuscino piazzato sul divano e il termosifone e lì,spesso lui e Kimba si son fatte belle dormite!


 Quando uscivo dal bagno se non mi aveva già chiamato prima,lo trovavo lì seduto ad aspettarmi e quando mi vedeva mi seguiva,quando ero seduta al pc si accoccolava  sulle mie gambe.
Gli dicevo sempre"Sei la mia vita,ti voglio tanto bene,non puoi immaginare quanto!"lui mi capiva perche mi rispondeva sempre "Maa!"
Un paio di volte,l'ho visto disteso sul termosifone,allora l'ho coperto con un cuscino,temendo che potesse farsi male....per poi scoprire che aveva la febbre.
A Natale,si piazzava sopra il ramo più basso dell'albero e faceva gli agguati a Kimba,oppure toglievano tutte le palline dei rami più bassi e ci giocavano.Ma gli piaceva anche rosicchiare i rami dell'albero e questo non mi piaceva.
Era curioso per natura,gli piaceva nascondersi nelle buste della spesa e stava lì ad odorare ed annussare quello che avevamo comprato.

Nonostante avesse sempre a disposizione i croccantini e mangiasse la scatoletta due volte al giorno,non era mai riuscito a superare i 3 kg e 600 gr.
Quando  vedeva che rifacevamo il letto,lui correva cercando di prendere le lenzuola che si muovevano,correva a destra e a sinistra del letto.
Bisognava stare attenti anche quando chiudevamo i cassetti,perchè lui metteva sempre le zampine appoggiate al cassetto sottostante .


video


Quando saltava sulle scrivanie e mi passava davanti,lo prendevo e gli davo un sacco di baci e lui non si opponeva mai!
Aveva un modo di stirarsi tutto suo,portava una sola zampina avanti e una sola la tirava indietro,sembrava una freccia o un cane da caccia quando punta la preda.
Ti riempiva le giornate con la sua presenza,la sua camminata,il suo parlare.
La sua dolcezza aveva conquistato tutti,faceva sempre le fusa e andava daccordo anche con Leo.Spesso li ho trovati che dormivano insieme,vicini o che si leccavano a vicenda.


video


La sua vitalità era contagiosa,non potevi dirgli di no,non potevi farlo aspettare,ti catturava.
Era il mio sole,la mia aria,la mia vita,la mia stabilità.
Mi manca ,mi manca e non riesco a non pensarlo,non riesco a non piangere.
Era sempre con me,anche se andavo in bagno,gli piaceva giocare con la carta igienica che puntualmente strappava.
Lo rivedo in tutti gli angoli della casa,perchè lui era dappertutto.Lo rivedo tra i cuscini del letto che dorme beatamente.
E' un dolore troppo grande per me,il mio sole si è oscurato.
Non ero preparata alla tua perdita,non credevo che potesse succedere così da un momento all'altro nel giro di poche ore.



Non mi hai lasciato neanche il tempo di salutarti come meritavi,di non farti soffrire inutilmente,mi hai lasciata il vuoto e con tanti perchè.
Mi manchi Tigrottino,non so come fare per continuare,non capisco perchè sei andato via.
Solo venti mesi insieme,per me sono troppo poco....
Ho tenuto il tuo corpicino in braccio,per ore,accarezzandoti e baciandoti il visino,il corpo,ti annusavo e ti bagnavo con le mie lacrime disperate,ma tu non potevi più vedermi.E' stato uno strazio separarmi definitivamente da te,allontanarti da me.Il mio primo pensiero al mattino è per te e l'ultimo della sera è per te ,la mia buonanotte lontano da me te la lascio tutte le sere,dal balcone.Ho freddo,tanto freddo ,nel cuore e nell'animo e non ho un rimedio,non lo trovo.

Kimba ti cerca,ti chiama,alla sera viene a vedere se tu sei nel letto con me,ma non ti trova.
Ti cerca per casa e adesso ho quasi l'impressione che se ne stia facendo una ragione della tua assenza.
La mattina mi sveglia con il suo nasino che strofina la mia faccia e poi mangia i miei capelli....glielo hai detto tu di farlo?Dorme con me,ma lui preferisce stare sulla coperta e lì resta fino al mattino.
Ci manchi...ci manchi troppo.



Leo ha fatto la visita con l'oncologo che gli ha prognosticato 8-9 mesi di vita con la chemioterapia.Sto cercando di prepararmi anche alla sua perdita....sto cercando.

Lucia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tigro 18/12/2011

Leo 11/6/12

Lia,14 anni insieme

Lilli,16 anni e Ale 14 anni

La piccola trudi...

Kimba:15 giugno 2014

Dana:14 anni e 6 mesi

Kevin:3/3/15

Sissi 15/3/15

Ai miei 10 angeli:Tigro,Leo, Lia,Lilli,Trudi, Kimba ,Dana ,Kevin, Sissi e Ale

Stelle

Quando ti vedrò,
ritaglierò dalla tua anima
tante piccole stelline e
allora il cielo sarà così
bello che tutto il mondo
s'innamorerà della notte.
Marcello Finocchiaro